Saturday, March 26, 2011

La burocrazia

Cari visitatori, é un bel pó che non scrivo e non vi biasimo se mi avete abbandonato. E' un periodo in cui sono estremamente occupato, ma riprenderó a scrivere con una certa frequenza appena possibile per aggiornarvi sulla vita in Irlanda, perché sono ancora qui nonostante la crisi, l'intervento dell'IMF e la disoccuapazione crescente.

Piú si va avanti e maggiori sono gli impegni per la stragrande maggioranza di noi ed é bello quando qualcosa fila liscio come l'olio. In Italia si sa la burocrazia ci ammazza. Ricordo le procedure assurde che ho dovuto seguire, per non dire subire, quando ero studente. A volte occorre prendersi alcune ore o mezza giornata di permesso dal lavoro per stupidaggini, quando poi la stessa operazione si potrebbe svolgere on line, al telefono o in qualche altra maniera, senza doversi presentare in un ufficio.

Sono qui per raccontarvi qualcosa di interessante, riguardo l'acquisto di un'auto in Irlanda. Di recente ho acquistato la mia prima auto in questo paese, di seconda mano. Credevo fosse necessario andare da un notaio, presentare fotocopie dei miei documenti con tanto di bollo etc, abituato a quello che ho visto mio padre ha dovuto fare ogni volta che ha acquistato un'auto quand'ero ancora a casa con i miei.

Ebbene son rimasto sorpreso, ma in positivo. Acquistare un'auto in Irlanda é piú facile di affitare un film!
Mi son recato da un rivenditore, ho scelto l'auto e dopo aver pagato ho potuto guidarla senza dover attendere   un minuto. Come?

Il passaggio di proprietá é gratis ed istantaneo. Si compila un modulo contenuto nel libretto di circolazione, con indirizzo, nome e cognome, data di nascita e numero del documento di identificazione. Il rivenditore lo spedisce alla motorizzazzione e dopo pochi giorni vi arriva un nuovo libretto con il vostro nome. L'assicurazione la si fa al telefono, in meno di 10 minuti, basta avere il numero del proprio documento con se, targa dell'auto ed una carta di credito o il numero del proprio conto corrente . Non occorre attendere per il tagliando, arriva via posta dopo un paio di giorni. Insomma, un assegno ed una telefonata e via, siete motorizzati!!

Facile?
Che ne pensate?


10 comments:

TopGun said...

facile.
da noi i tempi non sono poi molto più lunghi, il punto è che per accorciare ti devi rivolgere ad un agenzia, il che vuol dire costi aggiuntivi.
il passaggio di proprietà poi, nel caso si acquisti un auto usata, costa.

poi c'è un dato notevole che hai omesso.
quanti anni hai vissuto a Dublino senza l'esigenza di comprare l'auto?
in Italia è difficile vivere senza.

Mezzos@ngue said...

Ciao TopGun, grazie per il tuo commento. Come sempre sei molto perspicace. Ho vissuto 5 anni senza auto e ti devo dire che non l'ho comprata per necessitá. Vado al lavoro a 12 km da casa mia fuori cittá e preferisco il tram, perché ci impiego meno tempo rispetto all'auto e posso rilassarmi anziché innervosirmi tra incroci e semafori. Nonostante i 3 km a piedi per raggiungere l'altra linea del tram, o 10 minuti in bici pubblica (:Dublin Bikes )

Qui si puó vivere a vita senza un automobile nel raggio di 15/20 km dal centro. Si puó viaggiare per andare al lavoro anche 50 km senza dover utilizzare l'automobile.

Affittare un'auto senza responsabilitá e senza franchigia costa intorno a 33 euro al giorno. Se vuoi farlo per due giorni, due fine settimana al mese ti costa 132 euro al mese. Per affittare un parcheggio, e devi se ti trovi in pieno centro, devi spendere almeno 50 euro al mese, con l'assicurazione ed il bollo vai giá oltre i 132 euro al mese.

Non metto in conto manutenzione e svalutazione.

Insomma l'auto non serve, é un di piú, un piacere.

Ho scoperto un'altra cosa acquistanto la mia prima auto in Irlanda, che i km qui contano diversamente. L'auto viene utilizzata su medie o lunghe distanze, mentre in Italia spesso i 3/4 delle volte per spostamenti minori di 2 km. Questo aiuta ad estendere la durata di motore, frizione, freni etc.

Tutti, ma proprio tutti seguono la manutenzione consigliata dalla casa produttrice, di conseguenza i motori durano molto di piú.

Qui trovi auto con 160000 km in perfette condizioni. Trovi auto di 8 anni con 50000 km veri.

I rivenditori sono furbacchioni come nel resto del mondo, bisogna stare sempre attenti, ma son rimasto proprio scioccato dal fatto che auto con 100000 sono ritenute affidabili mentre ricordo quand'ero a casa erano vicine alla destinazione "scasso" e difficili da rivendere.

pedro said...

caro mezzosangue, è un peccato che tu abbia scelto l'auto.
se non serve, perchè acquistare un mostro che inquina, che sporca, che necessita sempre più di strade prese dal verde, che alimenta le peggiori industrie e business (dai petrolieri ai furbacchini dei rivenditori...) ?
Dublino non è enorme, hai menzionato diverse mobilità alternative, se avevi la fortuna di muoverti con la luas o tram, se vivi così vicino al lavoro...

peccato, una bicicletta in meno ed un auto in più.

per la burocrazia, niente da eccepire.

Mezzos@ngue said...

Be Pedro parli ad un convinto ecologista. Ecco un altro motivo per cui continuo ad utilizzare ogni giorno bici e tram o le gambe e mi faccio chilometri a piedi per fare raccolta differenziata di vetro, alluminio etc. L'auto non inquina se sta nel garage e se la guidi con razionalità inquina meno. Uno studio dimostra quanto inquina la produzione di carne, son rimasto scioccato. Essere ecologista è possibile Su molti fronti

Mezzos@ngue said...

:Quanto inquina produrre un kg di carne

Che facciamo non mangiamo piú?

pedro said...

io sono vegetariano!

pedro said...

http://pedroinbrno.blogspot.com/2011/01/un-quasi-vegetariano-brno.html

che discorsi mi fai mezzosangue?
mi pareva di aver capito che chi risponde a delle domande spostando l'attenzione su altro, non fosse visto di buon occhio.

hai fatto la scelta di comprare l'auto, bene per te, mi sono permessa di criticarla, soprattutto in questo momento e soprattutto visto che dublino e vivibile senza auto.

ho detto che è un peccato, non che sei un ecomostro ;)
da convinto ecologista, mettiti una mano sulla coscienza, usa il meno possibile quel mostro, pompa i muscoli in bici, vai a piedi o usa i mezzi pubblici.
diamo un bell'esempio, almeno noi italiani all'estero di come si possa vivere senza auto.

senza polemica!

Mezzos@ngue said...

Pedro si ho visto sul tuo blog che sei vegetariano. Buon per te, io non lo sono, ma mangio pochissima carne rossa, a volte anche ad intervalli di mesi.
Be non é che volessi spostare la discussione su altri argomenti, volevo solo dire che le automobili sono una piccola porzione dell'inquinamento. Usarle con il cuore ed il cervello, come suggerisci tu, é giá un ottimo modo di essere amici dell'ambiente, e si lo si é su altri fronti, meglio ancora. Abbiamo un mondo solo.

Continueró ad usare le gambe a piedi ed in bici quanto piú posso. E' un piacere.

pedro said...

benissimo! ;)

aggiungo, non tirarti indietro nel rompere le scatole ad amici, conoscenti e parenti su certi discorsi (come ho fatto io).
facciamo già troppe cose contro l'ambiente, qualche attenzione in piu' non guasta mai.

saluti!

Mezzos@ngue said...

Eh eh rompo parecchio Pedro, ed ho convertito qualcuno qua e la, nel riciclaggio dei rifiuti, o nell'utilizzare l'acqua con razionalitá. E' una cosa di famiglia, i miei genitori sono molto ecologisti

Condividi questo post con i tuoi amici!!